Xiaomi Redmi Note 7 #Recensione

Il Best-Buy 2019? Per ora direi di sì! (Da acquistare ad occhi chiusi)

Molti odiano la parola Best-Buy ma qui bisogna dirlo… Lo è veramente! Non solo il prezzo è buono ma anche i componenti sotto alla scocca sono ben equilibrati.

Caratteristiche Principali:

CPU: Snapdragon 660 2,2 Ghz
GPU: Adreno 512
RAM: 4GB
ROM: 64GB
Connettività: WiFi Dual Band e 4G Banda 20 (No NFC)
SIM: Dual Nano-SIM O MicroSD
Camera ANT: 13 megapixel
Camera POS: 48MP ƒ/1.8 + 5MP ƒ/2.4
Schermo: 6,3” FullHD+
Batteria: 4000mAh
S.O.: Android 9 MIUI 10
Altro: MicroSD, sensore di luminosità, impronte, LED notifica, BT 5.0, infrarossi

Nella Confezione:

Accessori alla Xiaomi dentro alla confezione (anche se ormai Redmi vuole essere un Brand a sé) quindi solita cover in silicone scura, cavo di Tipo C (finalmente hanno deciso di adottare il nuovo standard anche sui medio gamma), alimentatore da 2A, graffetta per la SIM e manuale utente.

La mia versione acquistata è quella italiana Global e visto che l’ho preso subito al Day One, non potevo scegliere altre colorazioni se non quella nera. Ora sono disponibili blu e rosso, a mio parere fantastici.

Il Telefono:

Il design non cambia e la serie Redmi cerca di mantenere sempre lo standard, quindi goccia in alto per la fotocamera e vetro posteriore per aumentare notevolmente il grip e la qualità complessiva. La scocca è in plastica ma non sembra assolutamente al tatto e sembra che il vetro avvolga completamente il telefono. Fantastiche le colorazioni disponibili blu e rosse.

Le dimensioni sono abbastanza importanti ed è un vero padellone perché parliamo di 159,2×75,2×8,1mm e con un peso di 186g che a primo impatto possono risultare molti ma tutto sommato ben equilibrati.

Sulla parte sinistra è presente il carrellino SIM, è possibile inserire 2 SIM oppure SIM e MicroSD (Nano SIM), nella parte superiore secondo microfono, Jack da 3,5”, infrarossi per comandare i vari apparecchi come TV, condizionatori ecc… Lato destro tasto di sblocco e controllo volume, sotto il microfono con collegamento Tipo C di ricarica (finalmente presente anche nei medi gamma) e altoparlante mono con un audio senza pretese ma si fa sentire.

Ovviamente i tasti navigazione sono virtuali, quindi potremo averli sempre a schermo oppure nasconderli direttamente ed effettuare varie gesture. Tranquilli, sono semplici da memorizzare. Presente anche il LED di notifica, una piccola lucina bianca in fondo alla cornice… Non troppo visibile ma almeno c’è! E infine, oltre allo sblocco con l’impronta sul retro è dotato di riconoscimento bidimensionale del volto (abbastanza rapido ed affidabile).

Componenti Hardware:

Visto che si parla di medio gamma, è dotato di uno Snapdragon 660 accompagnato da una GPU Adreno 512, disponibile in 2 tagli di memoria dove io ho il modello 4GB di RAM 64GB di spazio per l’utente; ovviamente espandibili con la Micro SD. Non manca la versione leggermente più economica 3/32GB.

Le connettività sono le standard, come il WiFi Dual Band AC, Bluetooth 5.0 e anche la Banda 20. Il sensore di prossimità è posizionato molto sulla destra della capsula auricolare e molte volte non mantiene lo schermo spento durante una chiamata, così se una telefonata dura parecchi minuti consiglio di spegnerlo manualmente con il tasto apposito.

Grande assenza l’NFC, dove al momento non ho mai avuto necessita di utilizzarlo ma è un dettaglio non trascurabile a tutti. Ho anche notato una vibrazione piuttosto timida, anche se ormai è una caratteristica che nessuno guarda più…

Il Display:

E’ sicuramente un buon pannello da medio gamma che ha una leggera curvatura sui bordi che aiuta maggiormente l’utilizzo delle gesture, con un notch centrale a forma di goccia che non infastidisce assolutamente la sua presenza. Troviamo un LCD IPS, a mio parere molto simile a Redmi Note 5 e 6 come qualità e dimensioni di 6,3” con una risoluzione Full HD+ 2340×1080 pixel.

Colori fedeli e non troppo spinti e neri da LCD quindi tendenti al grigio, ma dico questo solo per essere pignoli. La luminosità è buona, visibile sotto alla luce del sole ma ovviamente non paragonabile agli AMOLED di Samsung o altri smartphone top di gamma.

Schermo molto oleofobico quindi trattiene poco le impronte e sensore di luminosità discreto e risponde ai cambi di luce piuttosto rapidamente.

La Batteria:

Come tutta la serie Redmi, la batteria è uno dei punti di forza e infatti è una 4000mAh quindi più che sufficiente per coprire un’intera giornata d’uso se non anche 2! Tutto questo grazie alla MIUI ben ottimizzata dove cerca di limitare le app in background e pienamente configurabile a proprio piacimento con le notifiche ecc…

Tra le mie giornate stress, trovate lo screen delle 2 giornate dove ho registrato il Video TEST quindi telefono collegato maggiormente in 4G, Bluetooth con lo smartwatch 1 giorno, un po’ di chiamate e sono arrivato a sfiorare le 7 ore di schermo! Risultato eccezionale dove con un uso intensivo si riesce a coprire l’intera giornata senza problemi.

Il caricatore in dotazione ha una potenza d’erogazione di 2A e ricarica completamente lo smartphone da zero in 2 ore e 30 minuti.

Le Fotocamere:

Le cam posteriori da 48+5 Megapixel mi hanno veramente stupito e possiamo notare che esteticamente sono piuttosto in evidenza rispetto agli standard e sporgono di 2 millimetri oltre la scocca. Tornando a noi, gli scatti sono spettacolari in tutte le condizioni e sono pienamente soddisfatto! Eh si e stiamo parlando di un medio gamma eh! Di giorno le foto sono impeccabili e direi che la risoluzione è veramente esagerata, dove anche il processore non supporta nativamente i 48MP (Boooh!). Comunque, con l’applicazione fotocamera ufficiale, oltre ad avere il solito layout alla MIUI aggiunge la modalità Notte con l’ultimo aggiornamento anche se non ha nulla a che fare con la Night Mode della Google Camera… Infatti, scaricando ed installando un semplice .APK (Scaricate la versione MGC_6.1.021_MI8_V2e del Mi8) potrete utilizzare la Gcam che viene utilizzata sui Pixel per esempio ed avere uno step in più ai vostri scatti! In diurna non cambia molto ma in notturna, cercando di rimanere più fermi possibili, riuscirete a sfruttare tutto il potenziale di questo Redmi (ovviamente con anche l’aiuto software). Si notano differenze anche in zone non pienamente illuminate ed attivando questa modalità notte avrete scatti insuperabili (potete vederli qui sotto e non potrete più farne a meno).

La camera frontale da 13MP restituisce buoni risultati, almeno per semplici selfie ed in buone condizioni di luce, altrimenti perderà un po’ di dettaglio.

Per quanto riguarda i video, non sono all’ultimo grido perché la stabilizzazione è attiva solamente sulla cam posteriore e arriva fino al Full HD su entrambe, dove cerca continuamente di mettere a fuoco quando è in condizione di scarsa luminosità. Con la Gcam acquisirete una migliore stabilizzazione (vale anche per la cam anteriore), colori molto più spinti e addirittura arriva fino al 4K (anche se la qualità non migliora eccessivamente). Per ora gli slow motion funzionano solo con l’app fotocamera originale.

Come Va:

Subito appena acceso ho ricevuto il primo update del day one visto che l’ho acquistato il giorno stesso e comunque a bordo troviamo la MIUI 10 con Android Pie 9.0. Sempre le classiche funzionalità che conosciamo tutti, come la possibilità di clonare app per utilizzare 2 Whatsapp per esempio (visto che è un Dual SIM), gestire vari permessi, bloccare app ecc… Presenti anche app “indesiderate” come Opera, AliExpress e per fortuna è successa una volta sola, è comparso un banner pubblicitario dentro l’app archivio. Nulla di così fastidioso, si disinstallano e via, ma sicuramente l’utente finale distorce il naso. 😉

Ho anche installato l’applicazione More Shortcut per rimuovere le app di sistema che non volevo ma questo ve ne parlerò in futuro perché farò una guida dedicata. Dimenticavo le notifiche, purtroppo vengono mostrate tutte un paio di secondi e poi scompaiono dalla status bar. Nelle ultime beta dovrebbe essere stato risolto e aspettiamo “con ansia”!

Tutto il sistema è comunque fluido, con le gesture è possibile vedere qualche piccolo lag ma nulla di che. Veloce il cambio tra app e piccolo appunto su Instagram dove compaiono certi effetti grafici come effettuando lo zoom sulle foto scompare la barra di stato sopra con un “mega scatto” e stessa cosa nelle stories… Tutta colpa della poca ottimizzazione da parte di Zuckerberg!

Buone prestazioni in Gaming e sempre come test utilizzo l’ormai fidato Real Racing 3 che si avvia in 16 secondi circa ed in gaming è sempre fluido; tempi di caricamento delle gare leggermente più lunghe del solito ma parlo di 2-3 secondi, non di più. Invece con AnTuTu ho ricevuto un punteggio 143465.

In Conclusione:

È già passato un mese dall’acquisto di questo smartphone e anche se dotato di qualche “pecca” (termine esatto) è diventato il mio telefono principale… Almeno per qualche mese visto che cambio molto spesso smartphone.

Riassumendo ha praticamente tutto, fotocamera mi ha soddisfatto a pieno e per essere un medio gamma è tanta roba, schermo bello ampio che lo rende un bel padellone, batteria che ti porta 2 giorni di utilizzo e manca NFC e con qualche aggiornamento software diventerà perfetto perché qualche micro lag è presente. E dopo aver provato svariati smartphone della serie Redmi, posso dire che è una garanzia.. Almeno al momento! 🙂

Per quanto riguarda il prezzo posso ripetere il termine “tanta roba” perché parte da 179€ la versione 3/32GB e 199€ per la 6/64GB, disponibile su tutti gli store online e anche negozi fisici come Mediaworld per esempio. Ed ora presente anche la versione 4/128GB, acquistabile anche su Amazon.

Per qualsiasi altra informazione, contattatemi pure.

Xiaomi Redmi Note 7

A partire da €179
Xiaomi Redmi Note 7
8.3

Qualità costruttiva

9/10

    Hardware

    8/10

      Personalizzazioni

      8/10

        Fotocamera

        9/10

          Prezzo

          9/10

            Pregi

            • Costruzione di qualità
            • Jack Audio e Type-C
            • Batteria 4000mAh lunga durata
            • Super fotocamere con GCam
            • Prezzo

            Difetti

            • Manca NFC
            • Leggeri LAG sui Social
            • App indesiderate pre-installate
            • Per ora notifiche scompaiono da Status Bar