#Recensione Tablet YOTOPT 10”

Basso costo per prestazioni base e modulo SIM

Molti di voi sicuramente cercheranno un tablet economico per visionare contenuti streaming o per effettuare brevi sessioni con app gaming leggere. Questo svolge quasi tutti i compiti, basta avere un po’ di pazienza! 😉

Tablet YOTOPT 10”:

Nella confezione è presente il minimo indispensabile, quindi oltre al tablet troviamo il carica batterie da 2A, cavo di ricarica Type-C e tantissimi mini manuali utente in varie lingue.

Ci sono ben colorazioni diverse ed esteticamente il tablet è carino, nulla di innovativo eh però bisogna sempre pensare al prezzo piuttosto economico, cosa che si nota una volta tenuto in mano (costruzione in plastica molto “cheap”). Le dimensioni sono di 24x17x0,9cm e con un peso di 450g circa e alla lunga si fa sentire anche solamente dopo 10 minuti di gioco (comunque tutto nella normalità per un tablet).

Gli unici tasti fisici disponibili sono sul lato destro con l’accensione ed il controllo volume; sempre li vicino ma sul retro è presente lo sportellino contenente 2 slot Micro SIM (ebbene sì, ha anche il modulo telefonico) e uno slot Micro SD. Gli speaker sono sul retro in “modalità stereo” con 2 uscite.

Componenti Hardware:

Partendo dalla CPU, monta un Mediatek MT6580 Cortex A7 da 1,3Ghz (dove era già un processore economico ad inizio 2012), accompagnato da 2GB di RAM e 16GB d’archiviazione (10GB circa disponibili per l’utente) espandibili con Micro SD. Dotato di 2 slot per la SIM anche se la qualità del segnale non è eccellente e purtroppo anche il trasferimento dati perché si ferma al 3G. WiFi Mono Band (solo 2,4Ghz), Bluetooth e GPS, sono le tecnologie a disposizione e se vogliamo trovare il “pelo nell’uovo”, manca l’NFC.

Il Display:

Lo schermo da 10,1” IPS ha una risoluzione di 800x1200pixel e soprattutto con schermate scure si notano parecchio gli aloni bianchi ai lati, quindi neri non eccezionali. La qualità complessiva è sufficiente, già dalla risoluzione si riesce ad immaginare di quale schermo è dotato e si notano parecchio i pixel durante l’uso.

Purtroppo manca il sensore di luminosità anche se potrebbe essere un dettaglio trascurabile se il tablet viene utilizzato in casa; comunque intensità regolabile dal menu delle notifiche.

Inoltre il display è dotato di pellicola che consiglio di mantenere fino alla sua usura, anche se all’inizio sembra molto scomoda e si noterà molta difficoltà nel spostare il dito sullo schermo. Ci farete l’abitudine, altrimenti togliete la pellicola fin da subito. 😉

La Batteria:

Questo tablet è dotato di una batteria integrata da 5000mAh e riesce a soddisfare a pieno qualsiasi esigenza. Supera tranquillamente le 6 ore di schermo e soprattutto è molto soddisfacente la durata in standby dove riesce a rimanere acceso una settimana (volendo anche qualche giorno in più se scollegate anche la connessione dati).

Il caricatore in dotazione ha dimensioni ridotte (sarà che ormai sono abituato a caricatori enormi con Quick Charge ecc..) ed eroga fino a 2A ricaricando il tablet in 3 ore circa.

Le Fotocamere:

Da un dispositivo del genere non si può pretendere una qualità super e infatti è dotato di una camera da 5MP posteriore e una frontale da 2MP. La qualità è molto simile e non cambia utilizzare l’una o l’altra; mi ricorda un po’ le prime fotocamere degli smartphone con questa risoluzione…

Tantissimo rumore nelle foto se non si ha un’ottima illuminazione ed i video sono un po’ scattosetti. Direi che la qualità è come le classiche webcam dei portatili ed è comunque sufficiente per effettuare videochiamate con Skype per esempio.

Come Va:

Monta Android con la versione 9 Pie aggiornato più o meno ad un anno fa (Luglio 2018). Il sistema è comunque Android Stock, con pochissime personalizzazioni e applicazioni base per rendere ancora più fluida l’esperienza utente (almeno il più possibile).

Diciamo che la cosa che amo meno è il touch, poco reattivo ed a volte bisogna premere più volte per impartire il comando… Non è precisissimo!!

Nell’utilizzo standard nell’apertura di documenti come PDF, Word, file e pagine web leggere, si comporta piuttosto bene e dovrete solamente pazientare qualche secondo per l’apertura di essi.

Qui voi direte, beh acquisto questo tablet per guardarmi qualche contenuto in streaming… E infatti qui casca l’asino perché utilizzando Amazon Prime Video per esempio, la qualità è veramente pessima e non passa mai in HD rendendo quasi impossibile la visione di un film. Molto simile la qualità su YouTube, anche se questa volta la risoluzione automatica è il 480p; se si cerca di passare anche solamente al 720p inizia a scattare e rendere inguardabile qualsiasi clip. Riassumendo, gli streaming non sono proprio il suo forte e se dovete guardare un film, vi consiglio di copiarlo semplicemente sulla memoria interna per sfruttare la massima risoluzione possibile.

L’audio è sufficiente, anche se è dotato di 2 speaker sul retro, sono molto economici e non sfrutta la stereofonia; frequenze alte troppo spinte e alla lunga infastidiscono! 😉 E se appoggiate il tablet su un tavolo, gli speaker si tapperanno immediatamente.

In gaming mi ha stupito perché la maggior parte dei giochi funzionano, non fluidissimi ma si riesce comunque ad eseguirli! Testato personalmente con l’ultimo gioco di Mario Kart e Real Racing; quest’ultimo forse una fluidità leggermente minore (tipo a 20FPS) ma comunque giocabile per chi ha molta pazienza…

In Conclusione:

Sinceramente mi aspettavo queste prestazioni, forse qualcosa in più per quanto riguarda lo streaming visto che potrebbe essere “l’utilizzo tipo” di questi dispositivi. Comodo per piccoli spostamenti di contenuti con il cavo OTG in dotazione, pensate durante le vacanze se volete riporre le vostre fotografie da qualche parte ma non avete un PC a disposizione… Questo potrebbe essere una buona soluzione senza spendere un’esagerazione! Oppure utilizzarlo in auto come MEGA navigatore! 😉

La nota positiva è la dimensione dello schermo anche se le cornici sono troppo spesse e nel 2019 sono quasi inguardabili (tutti i tablet economici hanno questa particolarità). Non trovo particolarmente utile la doppia SIM, se non in caso d’emergenza (è comunque una funzionalità in più da non sottovalutare).

Per 80€ supera i miei test con la sufficienza (anche se non promosso per le mie esigenze), senza avermi stupito sotto nessun campo e vi consiglio di puntare a tablet di seconda mano con prestazioni migliori se non volete spendere qualcosa di più…

Per qualsiasi altra informazione, contattatemi pure.

Tablet YOTOPT 10”

89,98
Tablet YOTOPT 10”
6.9

Qualità costruttiva

7/10

    Accessori

    8/10

      Hardware

      6/10

        Personalizzazioni

        7/10

          Prezzo

          7/10

            Pregi

            • Dual SIM
            • Utilizzo office leggero
            • Android Stock
            • Durata Batteria
            • Prezzo economico

            Difetti

            • Audio scarso
            • NO utilizzo streaming
            • SIM solo 3G
            • Touch poco sensibile