Android TV Box TICTID Q12

Potenza esagerata sotto alla TV

Non avevo mai sentito questo marchio e posso dire che i componenti utilizzati sono sopra alla media, come anche l’estetica ben curata. La TV diventerà più che SMART! 😉

Caratteristiche Principali:

CPU: Quad core Amlogic S912 Octa Core
GPU: Mali T820MP3, fino a 750MHz
ROM: 16GB (espandibili tramite MicroSD)
RAM: 2GB DDR3
SO: Android 6.0.1
CONNETTIVITA’: WiFi Dual Band, 3x USB, LAN RJ45, BT 4.1

Il Prodotto:

Arriva all’interno di una confezione a cofanetto con gli accessori base tra cui l’alimentatore da 2A, cavo HDMI da 1 metro, telecomando standard senza grosse personalizzazione ed un manuale utente.

Finalmente troviamo un’estetica curata e rispetto alla solita plastica ed è completamente in metallo, con gli spigoli smussati. Guardandolo bene, troviamo un piccolo LED di funzionamento ed il sensore ad infrarossi nella parte anteriore. Il lato destro ha l’entrata Micro SD e 3 porte USB 2.0. Il retro è composto dall’uscita AV (cavo non in dotazione), audio ottica, HDMI, LAN, alimentazione ed antenna WiFi esterna. Sul fondo 4 piedini in gomma e non ci sono feritoie particolari per la fuoriuscita del calore.

Il telecomando in dotazione è utile solamente per l’accensione del Box a distanza, dove è consigliabile acquistare una mini tastiera o un mouse per muoversi al 100% tra il sistema.

Il Software:

Purtroppo il sistema è ancora fermo alla versione Android 6.0.1 (1 Agosto 2016) e penso che non verrà mai aggiornato in futuro, anche se supporta pienamente gli aggiornamenti OTA.

L’avvio avviene in 30 secondi circa e se andremo a togliere corrente dopo averlo utilizzato, al prossimo avvio si aprirà sempre la schermata “spegni o riavvia”; un piccolo bug trascurabile. Oltre a questo, sulla prima schermata possiamo trovare varie applicazioni preinstallate divise per categorie e personalizzabile con le classiche impostazioni che troviamo su ogni smartphone. Avere poche applicazioni installate è proprio un bene ed infatti saremo liberi di installare quello che vogliamo come anche Kodi, programma indispensabile per sfruttare il Box Android.

La CPU utilizzata è oltre alla media, quindi non la classica S905 ma addirittura l’Amlogic S912 Octa Core accompagnata dalla GPU Mali T820. La Ram è da 2GB DDR3, sufficienti per l’utilizzo quotidiano e 16GB di spazio per l’utente che al primo avvio saranno di 11GB; per fortuna espandibili tramite Micro SD o Pen Drive. Tra le connettività c’è il WiFi Dual Band ed il Bluetooth 4.1.

 

 

Come Va:

Come utilizzo quotidiano è una scheggia, con un sistema fluido e sempre reattivo, almeno dopo i 30 secondi circa d’accensione. Anche se è equipaggiato di soli 2GB di RAM, riesce a mantenere qualche app aperta in background senza intoppi. Stessa cosa anche la navigazione web, riuscendo a renderizzare le pagine molto bene e con qualche raro refresh.

Preinstallato troviamo un normalissimo riproduttore video che è d’obbligo sostituirlo con Kodi, scaricabile direttamente dal Play Store, libero da qualsiasi plugin aggiuntivo. La riproduzione è ottima con qualsiasi formato, dal 4K al Full HD e anche con codec più pesanti. Benissimo ma non ottima la riproduzione streaming, perché supporta senza problemi Netflix, Amazon Prime Video o app come Mediaset e Rai (queste testate personalmente) però non supera mai la risoluzione 720p, quindi scordatevi il 1080p se non con YouTube.

Una nota negativa alla rete WiFi che funziona perfettamente con la banda 2,4Ghz ed invece la 5Ghz non è per niente stabile, con cali drastici senza motivo e ogni tanto scompare inesorabilmente. Purtroppo non ho trovato nessuna soluzione a riguardo e molto probabilmente è solo un’incompatibilità verso il mio router.

Lato gaming direi perfetto e utilizzando il Game Pad dell’Xbox 360 USB riusciremo a giocare con gli ultimi titoli disponibili sullo store. Testato personalmente con Max Payne che anni fa riuscivo ad avviarlo a fatica con il mio PC… Pensare di farlo con questo scatolotto sembra impossibile! 😉

Benchmark AnTuTu rilascia il punteggio di 56143; numero abbastanza alto per essere un mini computer da utilizzare collegato alla TV. Le temperature non superano mai i 60°C anche dopo 3 test consecutivi.

In Conclusione:

Questo scatolotto è molto bello esteticamente e riassumendo le prestazioni sono ottime e pecca solamente nella connessione WiFi 5Ghz instabile e un sistema operativo non proprio aggiornato (anche se non serve averlo all’ultimo grido per riprodurre video). Più o meno lo paragonerei al TV Box Minix U9-H come prestazioni e caratteristiche, anche se trovo migliore la personalizzazione Minix (costo a parte).

Invece il prezzo finale è in linea con prodotti concorrenti, al momento 82€, anche se per riprodurre video in locale o in streaming, tutto questa potenza non è essenziale… Tutto dipende dal vostro utilizzo.

Per qualsiasi altra informazione, contattatemi pure.

Android TV Box TICTID Q12

59,99
Android TV Box TICTID Q12
7.6

Qualità costruttiva

8/10

    Accessori

    8/10

      Caratteristiche Hardware

      8/10

        Personalizzazioni

        8/10

          Prezzo

          7/10

            Pregi

            • Riproduzione con Kodi fino 4K
            • Memoria espandibile con MicroSD
            • Gaming con controller
            • Connettività Bluetooth

            Difetti

            • 16GB spazio per l'utente
            • WiFi 5Ghz instabile
            • Streaming solo 720p